Uno schiaffo e una carezza di Ismaela Evangelista

Uno schiaffo e una carezza di Ismaela Evangelista

Salve amici lettori, chiudo questa giornata con la recensione di un libro che mi ha colpito profondamente: uno schiaffo e una carezza di Ismaela Evangelista. Pubblicato da Butterfly Edizioni nel 2014 per la collana “tracce”. In questo romanzo l’autrice parla di una malattia difficile e sconosciuta a molti: la sindrome di Tourette. Leggendo rimarrete impressionati dal tocco di Ismaela. L’autrice con la sua scrittura riesce a farvi percepire tutte le emozioni dei protagonisti. Una mano esperta che decide di trattate un argomento tanto complesso, tracciando il dolore e le conseguenze che stravolgono la vita dei familiari di chi soffre di un simile disturbo.

Ero maturo a un’età troppo breve, a pochi anni sentivo sulle mie spalle una grossa responsabilità: quella di non deludere i miei genitori che avevano già ricevuto una delusione attraverso mio fratello. Ero disposto a fare qualsiasi cosa ai loro occhi pur di essere la carezza che la vita gli aveva riservato prima di schiaffeggiarli.

Una frase che fa riflettere e in cui si riflette tutto il dolore, il disprezzo e la vergogna di Edo. Solo alla fine della sua vita riesce finalmente ciò che avrebbe voluto davvero per suo fratello Nazario.

uno-schiaffo-e-una-carezza_davantiDettagli prodotto
Copertina flessibile: 102 pagine
Editore: Butterfly Edizioni (1 gennaio 2014)
Collana: Tracce
link acquisto

 

Precedente Un amore di Natale Successivo La mia gara con te di Sonia Gimor

One thought on “Uno schiaffo e una carezza di Ismaela Evangelista

I commenti sono chiusi.