Alessia Cucè

Salve amici, oggi nel mio blog ho il piacere di ospitare un’autrice che stimo molto, non solo per il suo talento ma anche come donna, amica e madre. Oggi sarà qui con noi Alessia Cucè, autrice Self-Publishing che durante il suo percorso letterario si è cimentata in più generi anche se il filo conduttore di ognuna di esse come scopriremo nel corso dell’intervista è l’amore.


 

12767425_1572722096385206_1313933969_nBiografia:

Alessia Cucè è nata nel giugno del 1980. Vive in un piccolo paesino del Viterbese insieme a suo marito, due figlie, un gatto e un cane Nel 2014 dà vita al suo primo romanzo, un fantasy “Tra le braccia di un Sogno” pubblicandolo in self su varie piattaforme. Ha proseguito l’avventura scrivendo il secondo volume della trilogia “Il ritorno del Sigillo Bianco” (Novembre 2014) e un racconto Romance paranormal “Seguimi nel Buio” (Maggio 2015.) Nello stesso mese ha esordito come scrittrice di un racconto erotico “Emozioni sulla pelle. A novembre 2015 pubblica un Erotic Romance “Cercami tra i Ciliegi in fiore”. A gennaio 2016 pubblica il suo primo Humor “Un pageamante nel mio letto”. Ha inoltre vinto un concorso di scrittura creativa con il racconto “Io sono Polvere” (settembre 2015) indetto da La ragnatela Editore. Ha partecipato all’antologia benefica a favore dell’Unicef “Un Natale Speziato”, organizzata da Harem’s group. E all’antologia benefica “Gocce D’amore” a favore dell’associazione TERRAMAMA, organizzata dalle autrici di Romance Revolution.

decorative-1221422_1280

Intervista

  • Spiegaci in poche parole chi sei, cosa ami fare e qual è il ruolo della scrittura nella tua vita?

Sono prima di tutto una madre e una moglie a tempo pieno. Amo dipingere e sbizzarrirmi nella creazione di oggetti vari e soprattutto amo ridere. Scrivere per me è di vitale importanza, come anche leggere. Nella mia mente si alternano storie che hanno bisogno di uscire fuori altrimenti rischio di impazzire

  • Qual è stato il percorso che ti ha permesso di pubblicare il tuo libro?

Non è stato semplice entrare in questo mondo. Ho iniziato quando ero una ragazzina e col tempo ho avvertito la necessità di ritagliarmi uno spazio per questa mia passione e grazie alle piattaforme online è diventato tutto reale.

  • Quali sono le difficoltà più grandi che hai incontrato (e che stai incontrando) nella promozione del tuo libro?

Arrivare ai lettori è molto complicato. Devi farti conoscere, capire cosa amano delle tue storie e cosa proprio non è piaciuto e migliorare. Un lavoro di continua crescita che spesso non porta i frutti desiderati, ma non mi arrendo.

  • Quanto è importante secondo te la promozione per il successo di un libro?

Molto importante, se un lettore non ti conosce e non sa chi sei, difficilmente acquisterà un tuo lavoro.

  • CE o self? Quali sono i pro? E i contro?

In entrambi i casi i pro e i contro sono tanti. Con una grande CE arrivi ad un pubblico più vasto che il self spesso ti nega. Certo, ci sono dei compromessi, delle rinunce, ma io sarei ben disposta a farle. Il self ti permette guadagni maggiori e scelte personali, ma limita la vendita perché ancora, purtroppo, si pensa che chi si autopubblica, lo faccia perché le CE lo hanno rifiutato e non è così. C’è chi lo fa per scelta, chi per farsi conoscere e chi per imparare a capire come funziona questa realtà.

  • Parlaci dei tuoi libri e convincici a leggerli.

Ad oggi ho pubblicato cinque testi, tra racconti e romanzi. Ognuno di loro ha delle caratteristiche diverse, tema di fondo per tutti però è l’amore in cui credo fermamente. Oltre la fantasia nei miei fantasy, oltre la vita nel paranormal, oltre le ossessioni nel romance erotico, oltre le sconfitte nel racconto erotico e oltre le apparenze nell’umoristico. Se siete convinti come me che l’amore è essenziale per vivere, allora vi consiglio di leggerli.

 

  • Rilascia un estratto della tua opera

 

 

12744156_1567799140210835_1687321639672120285_n

  • Come reagisci alle critiche?

Se costruttive, le accetto ben volentieri. Parto dal presupposto che non si può piacere a tutti e quindi, se un lettore ha qualcosa da criticare in modo educato, naturalmente, ogni consiglio è ben accetto. Ma spesso capita che le critiche siano mirate ad affossare autori che magari stanno alti in classifica e lo trovo inaccettabile.

  • Quali sono gli elementi per scrivere un buon libro?

Conoscenza della lingua, una buona trama non scontata e soprattutto seguire il proprio cuore e camminare sempre a testa bassa, perché c’è sempre da imparare.

  • Parlaci dei tuoi progetti futuri

Ho diversi progetti in cantiere, anche perché, fortunatamente, ho parecchio tempo da dedicare alla scrittura.

Contatti autrice:

profilo autrice

pagina facebook

I libri di Alessia Cucè su Amazon

 

 

Precedente per Amore o per Magia di Emme X Successivo Come una Crisalide Eva Dal Ray