Recensione Fixed di Eleonora Ragozzino

 

Recensione Fixed di Eleonora Ragozzino

Salve amici librosi, eccomi qui di ritorno con una nuova recensione. Oggi vi parlerò del libro della giovane Eleonora Ragozzino: Fixed. Ho scelto questo libro attratta dalla cover e il titolo davvero evocativi per il racconto. Il romanzo narra la storia di Elisabeth che priva di ricordi, si ritrova vestita da sposa al cimitero ad assistere al suo funerale. Elisabeth non ha mai creduto alla vita dopo la morte, ma giunta al cimitero è costretta a ricredersi perché dietro all’apparente tranquillità scopre un mondo che prenFixed di Eleonora Ragozzinode vita, popolato da persone che vita non hanno. La penna della Ragozzino è fluida, delicata e coinvolgente. Durante la narrazione, l’autrice ha creato determinati personaggi e situazioni, focalizzando l’attenzione sui pregi e i difetti della protagonista, in modo da sottolineare la crescita durante il suo ultimo viaggio. La Ragozzino tramite il suo romanzo è riuscita a lanciare un messaggio importante: A volte non è facile accettare cosa ci succede, ma anche se con molta difficoltà, bisogna sempre guardare avanti.

Precedente Auguri, auguri Piccola