L’esordio di Deborah Wright: non lasciarmi cadere

 

L’esordio di Deborah Wright: non lasciarmi cadere

Salve amici, oggi sono qui per parlarvi del romanzo di esordio di Deborah Wright: non lasciarmi cadere.

Comincio col dirvi che l’autrice mi ha piacevolmente colpita. Questo è un libro che ti coinvolge fin dalle prime pagine. La Wright è bravissima a spaziare tra i generi durante l’evoluzione della storia. Dal romance al new adult, fino ad avvertire l’adrenalina del thriller. Inoltre l’autrice tocca dei temi importanti con una semplicità e un tatto unici, così da non appesantire la storia. La storia è divisa in Pov alternati ma secondo me, i personaggi più riusciti sono Lisa e Igor. Il bene e il male, la vittima e il carnefice.
“Ci sarà sempre una mano angelica che ti terrà stretta mentre sei appesa al precipizio.”
Questo libro lancia un messaggio importante: nonostane le ferite dell’animo, nulla è perso. Ci saranno persone pronte ad ascoltarti, disposte ad amarti per ciò che sei.

Sinossi:

51Rwfsx9FDLPer quanto tempo si può sfuggire dalle paure che ci terrorizzano?
Con un futuro incerto e un passato violento da cui scappare Lisa se lo chiede di continuo. Decisa a ricostruirsi da sola un nuovo futuro, Lisa, quando arriva in quel piccolo paese baciato dalle acque del Corlo, non si fida di nessuno, a parte Miki non parla con nessuno e, soprattutto, sembra decisa ad evitare qualsiasi legame.
Piano piano però, qualcuno riesce a sgretolare quel muro che lei si è costruita e, tendendole la mano, riesce a far breccia nel suo cuore: Alex, un istruttore cinofilo dagli occhi puri come il ghiaccio, è un ragazzo che non teme il rischio.
Ma a pochi passi dall’abbandonarsi a quell’amore, il terribile passato di Lisa torna da lei a rivendicare ciò che gli spetta.
Troverà il coraggio per evitare che il passato distrugga la sua nuova vita? Una vita in cui Lisa ha finalmente trovato la sua ancora di salvezza in un mare mosso dalla tempesta?

Potete acquistarlo sia in ebook che in cartaceo al seguente link.

Buona lettura amici, questa è un’autrice da tenere d’occhio!

Precedente È iniziato tutto per un tuo capriccio Successivo Stelline e giudizi: come li usate?