Crea sito

L’erede di Tahira

Recensione: L’erede di Tahira di Linda Bertasi

A cura di Patty

51IpnLBc2qL._SY346_

https://www.amazon.it/Lerede-Tahira-Linda-Bertasi-ebook/dp/B01BQHN3QI

Una lettura che non devi affrontare con leggerezza, come ho fatto io. Pensavo di trovarmi davanti a una storia per passare qualche ora e invece mi sono resa conto, troppo tardi, che dovevo stare attenta agli indizi. Linda ha messo in questa storia molto di se stessa, la protagonista porta il nome di sua figlia, si nota una certa dimestichezza con cristalli e incantesimi e il suo amore più grande, la storia, è presente in alcuni passaggi. Se lo scopo di Linda era di farti immedesimare nella storia, c’è riuscita al 100%.

Parte con una strega che brucerà sul rogo dopo pochi minuti e lascia alla figlia un diario e un ciondolo. Dopo questo episodio, passiamo direttamente al 2013, Arianna torna nella sua Viserbella e durante una passeggiata fa degli incontri strani che la portano a entrare in una libreria, un’atmosfera strana la accoglie e il libraio la lascia sola, la scena è nebulosa, Arianna si addormenta o semplicemente attraversa un confine tra realtà e subconscio o un altro mondo?

Arianna è confusa, può solo seguire il sentiero, attraversare un paesino che sembra disabitato e raggiunge un sentiero che la porta nel bosco più profondo. Anche in questo frangente fa degli incontri particolari, le persone che incontra sembrano conoscerla, ma lei non ricorda niente, né il luogo né i ragazzi che la festeggiano. Eppure i loro destini sono legati, il loro compito è arduo, solo con l’arrivo di Arianna possono tentare di salvare il mondo dal male. Da chi si devono difendere? Chi li sta manovrando?

Un passato che torna per reclamare vendetta e raggiungere il suo scopo che gli è stato rifiutato per troppo tempo. Arianna sarà coinvolta in un enigma machiavellico e in incantesimi per farle recuperare la memoria. Quello che riemergerà con i ricordi, sarà anche l’amore e la gelosia, sentimenti che possono spostare l’attenzione da chi si muove nell’ombra. Il tempo stringe, i granelli di sabbia nella clessidra hanno iniziato a muoversi, non c’è tempo per lasciarsi andare all’amore ritrovato e alla passione, bisogna combattere per sconfiggere il male e conquistarsi la speranza di un futuro. Inizia così una corsa nel tempo, salti temporali in luoghi ed epoche diverse, nei punti più opposti del pianeta per arrivare dove tutto ebbe inizio.

Buona lettura, la vostra Patty ^_^

12764644_10201630408517878_5939727256218727346_o