Emma, la vita che non perdona

Emma, la vita che non perdona di Emme X

Salve amici, oggi sono qui per recensire Emma, la vita che non perdona di Emme X. Una storia drammatica in piena regola dove il dolore ti sovrasta, impedendoti di respirare.
16731042_1860673744190017_1329269155_nDettagli prodotto
Formato: Formato Kindle
Dimensioni file: 467 KB
Lunghezza stampa: 149
Editore: Emme X (4 febbraio 2017)
Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
acquistalo qui
ASIN: B01N3BLR8S
Prezzo: 1,49

Recensione:

Emma Nilson è una ragazza appena 21enne con un passato doloroso alle spalle, è scampata al suicidio e sebbene abbia delle difficoltà a relazionarsi con le persone cerca di riprendere in mano la sua vita. Un giorno tutto cambia. All’improvviso la ragazza inizia a ricevere delle email da un poeta sconosciuto. Chi è costui? Cosa sa di Emma?

Lei appare come un fiore reciso, strappato crudelmente dal suo terreno confortevole.

16684470_1860673560856702_1997756588_nSembra conoscerla davvero bene e a ogni nuova email Emma è sempre più curiosa.
Una storia che ti cattura fin dalla prima pagina, confondendoti e implorandoti di andare avanti perché devi sapere chi sia il poeta ma soprattutto perché hai bisogno di scuotere Emma, poiché tutti meritano di essere felici.
Dopo tanto dolore sembrerà possibile anche per lei ma la vita non perdona e quando tutto starà precipitando Emma capirà quanto i segreti possano far soffrire le persone.

«Perché proprio un figlio?».
«Perché sarà la prova vivente che io sono esistito. Ogni volta che lo guarderai, ti ricorderai di me.

Questo libro nonostante sia drammatico secondo me se preso per il verso giusto ha la sua morale: bisogna lottare per la propria vita.16736246_1860673034190088_136483615_n
Bisogna lottare, vivere ogni giorno come se fosse l’ultimo e non sprecare nessuna occasione ma soprattutto si deve essere sinceri con le persone che si amano, poiché loro saranno il nostro appiglio nei momenti di bisogno.
Una storia che tocca il cuore che consiglio vivamente di leggere, l’autrice è stata davvero brava a esprimere la sofferenza di entrambi i personaggi, le faccio i miei complimenti.

Precedente Accesso negato di Ugo Lucchese Successivo COVER REVEAL “Effronté” di Tamila Danger