Alba di Cosima Cannatella

Salve amici, oggi sono qui per parlarvi di Alba di Cosima Cannatella. Terzo volume dell’avvincente trilogia Ipomea, in cui Lorenzo e Giulia ne hanno dovuto affrontare parecchie. Alba non sarà da meno, infatti la vita dei nostri protagonisti si riduce a un incubo e dovranno affidare la loro sicurezza nelle mani dell’ispettore Manfredi. Insomma, Alba sarà una degna conclusione e vi terrà con il fiato sospeso fino alla fine.

Ora se volete saperne di più vi lascio la sinossi e qualche estratto di questa nuova strabiliante avventura.

Sinossi:

14483726_938589439607888_1564625795_nQuando la vita di Giulia e Lorenzo si riduce a un incubo, l’unica cosa che possono fare  è cercare una soluzione per ritrovare la serenità. L’ispettore Manfredi, burbero ma protettivo, traccia le linee di sorveglianza per la loro incolumità, ma l’abilita’ del male va ben oltre la sua immaginazione. Inoltre, quanti sono, adesso, a volere la vita di Giulia e Lorenzo? E perché?

Link Moonflower 1 volume

Link Morning Glory 2 volume 

14445732_938589479607884_1603799832_n 14463761_938589592941206_1781509008_n

Insomma amici, siete pronti a lanciarvi nel mondo di Ipomea? Se non vi ho ancora convinti leggete cosa ne pensano i lettori.

5.0 su 5 stelle Sempre più curiosa, 25 maggio 2016
Questa recensione è su: Ipomea: Morning Glory (Formato Kindle)
Se il primo mi era piaciuto, il secondo è stato una bomba.
L’autrice si é superata in questo nuovo capitolo della trilogia.
Non si poteva stare un minuto tranquilli, sempre con il fiato sospeso a chiedersi: “E ora? Cosa accadrà?”
Una lettura scorrevole, ancora più bella di “Ipomea Moonflower” con la sua buona dose di romanticismo che a parer mio non guasta mai.
Il mistero si infittisce sempre di più.
Ora non mi resta che aspettare l’ultimo capitolo per perdermi ancora nella magnifica storia di Lorenzo e Giulia.
Complimenti all’autrice è stata originale e brillante.
Tratto dal 2° volume

61bkQqTD4nL._SL1600_Buona lettura e ricordatevi di lasciare sempre un commento su Amazon. Facciamo sapere all’autore cosa ne pensiamo del suo lavoro sempre con gentilezza e con educazione.

Precedente Prima tappa del blogtour di A domani Successivo La collezionista di ex di Roberta Amorino